BEYOND THE ADVANCED PSYCHIATRIC SOCIETY- A COLLECTIVE RESEARCH/ OLTRE LA SOCIETA' PSICHIATRICA AVANZATA- UNA RICERCA COLLETTIVA


cerca nel blog

Follow by Email

venerdì 21 giugno 2013

Michael Curtiz [GC, 1998, "SCHNABEL"]





Non potendo più esplorare era arrivato alla conclusione che non si poteva più esplorare.- Questa condizione, naturalmente, permetteva ricche compensazioni: si poteva soppesare, analizzare, il niente; profondi discorsi si potevano portare avanti, amicizie intrecciare, odi comporre sul niente (in nome del niente). Be’, a volte si sentiva un po’ vuoto. Piangendo si diceva: in questo sentimento (di spossessamento) è il fondo dell’essere che si rivela; è il senso del suo svanire. “Quando le parole cominciano ad aggrovigliarsi è il segno che qualcosa non funziona: Mallarmè uscito per strada, Finnegan’s wake nella vita di tutti i giorni”.  Allegorie della lettura. Allegorie della scrittura. Sempre aspettando un White Christmas che si allontanava, era incapace di cogliere lo splendore di Hollywood e Bing Crosby che emergeva contemporaneamente da un milione di schermi bianchi, le note che riempivano l’aria in una notte di dicembre. Era del tutto cieco davanti alla bellezza (davvero).- Di qui il suo fallimento.

Nessun commento:

Posta un commento